La lettera di carta

Una lettera di carta. Poche righe, e poi fotogrammi che conducono la memoria. L’odore dei ricordi si percepisce. La distanza temporale evapora. Qui e ora, il momento si materializza attraverso una scrittura. Oh, che pensieri profondi, eppure si era così giovani! Se non fosse per quella lettera di carta, saremmo stranieri di noi stessi. La lettera di carta disegna la nostra scia. Come quella di una cometa. Ghiaccio disciolto dai raggi di sole.

20160712_213613

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *